L'importanza di Kurt Landauer

 Per primo il nome Kurt Landauer era come un successo. Numerosi titoli regionali, il primo campionato tedesco, la formazione della famosa strada „Säbener“ come base per molti altri trionfi. Che il FC Bayern deve onorare al suo presidente. Ma dietro lo sportivo di successo è ancora di più. La storia della persona Kurt Landauer non si ferma per più di un semplice titolo, gli obiettivi e le trofei vincenti.

Kurt Landauer – Aperto per tutto il mondo

In un momento in cui molte squadre di calcio hanno perso in una parapiglia tedesca, Kurt Landauer ha continuato sempre aperto per tutto il mondo, l'orientamento del FC Bayern. Qui non era solo l'origine dei giocatori attivi di nessuna importanza, il presidente ha anche sempre cercato specificamente per attrarre die giocatori stranieri a Monaco di Baviera per amigliorare il gioco della sua squadra. 1913 prendeva con William Townley, un alenattore  scozzese per poco tempo l’allenamento  della scuadra per un breve termine. Più tardi recultava Landauer con Leo Weisz e Kálmán Konrad dei due rappresentanti del calcio ungherese del Danubio. Anche il campione e produttore austriaco Richard "Little Dombi" Kohn era nella tradizione di questa scuola di calcio.

Molto al sospetto dei funzionari di calcio e della DFB  queste non erano le uniche influenze straniere nel calcio tedesco e in particolare alla squadra del FC Monaco di Baviera. Per Landauer non era solo importante che la sua squadra sarà allenata da allenatori delle tattiche e tecnicamente più avanzate, la sua squadra dovrebbe anche essere misurata con tutte le squadre che hanno già coltivato con un pò di più di rafinessa per essere più esperti di tutti. Come Bayern ha completato un gran numero di amichevoli internazionali, tra cui e soprattutto contro squadre del paese dell'ex nemico di guerra in Inghilterra. Se con queste partite facceva anche delle perdite per lui non era un ostacolo da non convincere.

Una comprensione internazionale per lo sport, l'amore per il gioco di calcio rimaneva sempre importante per lui, sopratutto per qualsiasi confini e animosità nazionali.

Kurt Landauer – Il proffessionista

In un argomento, le posizioni di Landauer e il DFB sono stati diametralmente opposti. I superiori del calcio combattevano con veemenza contro l'introduzione del gioco del calcio come mestiere e si aggrappò al dilettantismo come principio di base del calcio tedesco. Qui, anche un pensiero nazionalistico ha avuto un ruolo, che la tesi dove dicevano che lo sport fatto come professione sarebbe la decadenza della nazione.

Però per Kurt Landaure questo pensiero di tutti non lo credeva e si è concentrato sullo sviluppo della competizione sportiva. Che i giocatori dovevano essere pagati di conseguenza per poter essere in grado di concentrarsi completamente sul giocare a calcio era per lui qui fuori discussione. Inoltre credeva anche sempre che è necessario uno sviluppo dei giovani per poter strutturare una squadra giovane. Come uno dei primi club in Germania Bayern ha promosso il calcio in modo così coerente dei juniores con il proprio settore giovanile di cui si occupava Otto Beer che era il responsabile.

Kurt Landauer - Il monumento

Le idee di Kurt Landauer non si adattavano allo spirito del tempo prevalente. Che lui e la sua famiglia erano in anticipo a causa dei loro antenati  ebrei erano vittime del terrore dei nazisti. Lo rende in aggiunta a un memoriale che ci ricorda che le tendenze della nostra società di oggi. il giusto vogliono esattamente nessuna apertura, senza la solidarietà e nessun popolo convivenza pacifica, ci sono oggi. Che cosa succede se non proviamo a vivere insieme in pace e se concediamo troppo spazio a queste persone, dominano il mondo come ce lo fà vedere Kurt Landauer.

Kurt Landauer – Il dimenticato

Dalla metá degli anni 2000, quando si ha parlato sempre di più della vita di Kurt Landauer, si è presentata sempre di più la domanda, „Come può essere che una persona così imortante con una biografia così affascinante può essere dimanticata?“

Grazie a molti attori diversi che hanno riportato Kurt Landauer alla coscienza pubblica, è stato premiato nel 2013 in occasione della riunione annuale del FC Bayern, come presidente onorario della dignità. Finalmente è arrivato al posto che li appartiene.

Anche se altri membri importanti, non più attive, del FC Bayern non hanno avuto un ruolo così importante nella storia del FC Bayern come Kurt Landauer si potrebbe,  cercando nella storia del club certamente trovare aneddoti e storie di maggior valore. Anche questi dovrebbero essere portati alla luce. La Erlebniswelt dell‘ FC Bayern  è un modo fantstico per far vedere l’ottimo lavoro della storia.  Kurt Landauer ha dimostrato quanto l'esame critico della storia vale la pena.

Kurt Landauer e la "famiglia Bayern"

Oltre alle vecchie storie è importante anche onorare le persone che sono ancora in grado di riferire oggi dei racconti e di scivere questi come ricordo per i giovani. Sono alla fine proprio oro che creano la famiglie „FC Bayern“ loro hanno lavorato o lavorano ancora solo per ottenere dei ricordi. I lavori di loro alle volte non vengono neanche pagate, lo fanno volontariamente.

Kurt Landauer era parte di questa famiglia, il club era la sua famiglia e ha dato notevolmente qualsiasi cosa per la sua famiglia.

Se la "famiglia FC Bayern" continua oggi  a ingrandire, è il nostro dovere di prenderci cura di tutti i membri che hanno bisogno e che sono in dificoltá. Prorpio loro non devono essere dimenticati.